IL TEATRO SOCIALE DI TRADIZIONE DELLA CITTA’ DI ROVIGO PRESENTATO AGLI AMICI DELL’ARTE

Protagonista della conviviale d’arte di ottobre del Circolo Polesano degli Amici dell’Arte è stato il Teatro Sociale di Tradizione della città di Rovigo.

Edoardo Bottacin Direttore artistico e Milena Dolcetto curatrice della sezione delle attività teatrali, musicista e giornalista, sono stati i relatori della serata di giovedì 19 ottobre alle ore 20 presso l’Hotel Regina Margherita.

Il Direttore Artistico del Teatro Sociale Edoardo Bottacin
La musicista e giornalista Milena Dolcetto

Hanno  illustrato ai soci e simpatizzanti la storia del teatro di tradizione rodigino, progettato a partire dal 1817 dall’architetto Sante Baseggio e fatto costruire con il contributo di privati cittadini amanti del bel canto, da cui deriva l’attributo “sociale”. Negli anni ha visto calcare le scene i più prestigiosi cantanti d’opera, con importanti debutti, per divenire poi assoluti protagonisti della scena musicale.

Le attività teatrali, nel tempo, continuano con successo, coniugando tradizione e innovazione, portando in scena grandi opere, prosa, concerti, prime assolute con prestigiose compagnie di danza, il teatro ragazzi e tanto altro, frutto di importanti collaborazioni che operano nel mondo artistico, come documenteranno gli ospiti della serata.

Dopo l’emozionante conviviale, giovedì 9 novembre alle ore 15, i soci e simpatizzanti si sono recati in visita al Laboratorio Scenografico Teatrale di Sant’Apollinare, con la guida di Milena Dolcetto.

Interno del Teatro Sociale di Rovigo

 

Federica Panziera