La conviviale del Circolo-Serata di auguri con il coro Cantamilmondo

LA CONVIVIALE DEL CIRCOLO POLESANO DEGLI AMICI DELL’ARTE -SERATA DI AUGURI CON IL CORO CANTAMILMONDO

 

Il coro Cantamilmondo

 

Serata all’insegna della musica con canti natalizi legati alla tradizione popolare per i soci del Circolo Polesano degli Amici dell’Arte. L’appuntamento è fissato per giovedì 19 dicembre, alle ore 20, al Ristorante “Le Betulle” Hotel Regina Margherita. A fare gli onori di casa spetterà al presidente Giorgio Lazzarini che presenterà il coro Cantamilmondo diretto da Elida Bellon. Il gruppo musicale, sorto a Rovigo nel 2015 come prosecuzione di un progetto già attivo nelle province di Padova e Vicenza, propone nel suo repertorio canti polifonici di origine italiana ed europea, con una particolare attenzione alle melodie tradizionali dedicate al Natale e al periodo dell’Avvento. Oltra alla partecipazione ad eventi culturali, il coro ha di seguito maturato una vocazione di servizio umanitario, esibendosi in contesti comunitari legati al disagio sociale ed affettivo. Il programma della conviviale degli auguri al Circolo privilegerà canti natalizi di tradizione orale e di autore anonimo provenienti dal territorio polesano, dal bellunese, dal Trentino, dalla Campania, dal Galles, accompagnati da letture sul tema eseguite da Nadia Poletti. Spetterà alla musicista Francesca Braz, accompagnata dalla chitarra di Alberto Dall’Ara, chiudere la serata con la rivisitazione di canzoni popolari in chiave pop. Il Direttore del coro Elida Bellon, esperta di corsi e laboratori sulla vocalità, specializzata in canti tradizionali polifonici, partecipa a numerose serate e feste “a ballo” organizzate dalle principali associazioni culturali venete che si occupano della diffusione della danza e della musica tradizionale. Attualmente collabora con la gestione del coro omonimo di Padova e di quello femminile Arcicoro di Venezia che propongono un repertorio di tradizione popolare polifonica italiana ed europea. Nel corso della serata verrà fatto dono ai soci del volume intitolato “Un museo per i fiumi– Il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo: i disegni progettuali e la sua creazione” a cura di Claudia Biasissi. Si tratta di una raccolta di disegni realizzati da Gabbris Ferrari riferita a diverse ambientazioni delle prime fasi della storia umana, molte delle quali sono di seguito confluite nell’allestimento del museo rodigino. Nel libro sono inoltre raccolti vari contributi di protagonisti che hanno determinato la creazione del Museo o che hanno conosciuto l’artista, da Raffaele Peretto, Andrea Pirani, Giuseppe Marangoni, Ivana D’Agostino e Sergio Garbato.

 

Locandina per la promozione dell’evento

 

 

Etichettato , , ,