La Mostra: Il Polesine: Paesaggio, Monumenti, Tradizioni e Persone”

Rendere omaggio al Polesine, terra ricca di bellezze naturali, altre, cultura e tradizioni, ha costituito il leitmotiv di recenti conviviali culturali del Circolo Polesano degli Amici dell’Arte. Il tema verrà ripreso e approfondito nell’ambito dell’ottobre rodigino, con una mostra di fotografia e arte figurativa, intitolata “Polesine: paesaggio, monumenti, tradizioni e persone” con il patrocinio del Comune di Rovigo, che   sarà inaugurata alla presenza delle autorità cittadine, nei locali della “Pescheria Nuova” lunedì 22 p.v .alle ore 18.00. (Orario della mostra, che si concluderà il 31 di ottobre: 10.00-12.00 /17.00-19.30.) L’esposizione suddivisa in sezioni, ad iniziare dalla “Fotografia”, in cui si potranno sfogliare idealmente istantanee che hanno immortalato un susseguirsi di paesaggi, di percorsi, di itinerari, in cui spesso l’acqua ha costituito l’elemento dominante con i suoi canali, fiumi e valli da pesca. Alla fotografia seguirà l’”Arte figurativa”, in cui gli artisti si sono ispirati a cogliere e svelare tutte le emozioni che il territorio offre. Verrà poi presentata la sezione di scatti ispirati a “Ieri e oggi”, una selezione di istantanee che hanno fermato momenti di vita e di storia di tanti onesti polesani, che pur costretti a vivere in ristrettezze economiche, hanno mantenuta intatta la speranza, riuscendo ad affrancarsi da un destino spesso avverso, trasformandolo in un momento di crescita e di opportunità. A conclusione del percorso, si potranno vedere alcuni scatti in cui i protagonisti dei nostri giorni continuano a confrontarsi con le tradizioni, dando vita ad un curioso “amarcord” in chiave nostalgica. All’interno della mostra si coglierà l’opportunità per commemorare alcuni soci artisti, di recente scomparsi, che hanno dimostrato attenzione e disponibilità al Circolo, contribuendo ad aumentarne la visibilità sul territorio. Il ricordo va a Gabbris Ferrari, presente con alcune opere in cui esprime tutta la sua arte con schizzi di pura autenticità ed espressione creativa. Verrà celebrato anche Giorgio Mazzon, con una esposizione di fotografie realizzate nel Delta e infine Sergio Garbato, fine intellettuale, di cui verrà riproposta l’opera letteraria “Di passaggio. Tracce di viaggiatori in Polesine da Dante a Herbart” illustrata dall’amico Gabbris. Da segnalare alcuni eventi in Pescheria organizzati nell’ambito dell’iniziativa: mercoledì 24 ottobre-ore 17.00 “Il Ventaglio novanta” presentazione a cura del direttore Lino Segantin. Venerdì 26 ottobre-ore 17.00 “Impronte dell’anima” a cura di Stefania Paron. Il Presidente del Circolo degli Amici dell’Arte Giorgio Lazzarini   ha creduto fortemente nella validità dell’iniziativa, poiché ha visto nel materiale esposto l’opportunità di diffondere un patrimonio fondamentale per ricordare il passato, comprendere il presente e costruire il futuro.

Etichettato , , , ,